Martedì, 04 Agosto 2020

Manutenzione e gestione

Strade bianche

Read More

Cookie Policy

INFORMATIVA ESTESA SUI COOKIES


DEFINIZIONE E FUNZIONE DEI COOKIES
I cookies sono stringhe di testo (informazioni) di piccole dimensioni che i siti visitati dall'utente inviano al suo terminale, dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente.
Nel corso della navigazione su un sito, l'utente può ricevere sul suo terminale anche cookies che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. "terze parti"), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando.
La maggior parte dei siti web utilizza i cookies perché sono strumenti in grado di migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti.
Infatti, i cookies permettono ai siti web, in generale, di offrire servizi personalizzati con il fine di migliorare la navigazione in favore dell’utente.
I cookies non producono alcun danno ai suoi dispositivi e aiutano l’editore della pagina a risolvere errori tecnici.
TIPOLOGIE DI COOKIES
Ci sono diversi tipi di cookies.
I cookies di durata si suddividono in cookies temporanei (o cookie di sessione) che si cancellano automaticamente con la chiusura del browser e in cookies permanenti che non vengono cancellati ma restano finché non vengono appositamente cancellati o fino alla data di scadenza definita dal sito stesso.
La maggior parte dei browser accetta i cookies automaticamente.
Da un punto di vista qualitativo possiamo distinguere tra i cookies tecnici e di profilazione. A mero scopo informativo, le indichiamo che il Garante per la Protezione dei Dati Personali da una definizione di ambedue le categorie, indicando come tecnici i cookies, “(…) utilizzati al solo fine di effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell'informazione esplicitamente richiesto dall'abbonato o dall'utente a erogare tale servizio” , vengono definiti di profilazione i cookies che, “(…) sono volti a creare profili relativi all'utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell'ambito della navigazione in rete”.
COME DISATTIVARE I COOKIES
L'utente può disattivare i cookies dal proprio browser entrando sempre nella parte relativa alle impostazioni. Di seguito riportiamo le modalità di come disattivare le cookies presso i browser più usati:

  1. Navigazione con Google Chrome: 1. Impostazioni di Chrome; 2. Impostazioni avanzate; 3. Privacy-Impostazione contenuti; 4. Cookie: una volta entrato nella finestra in questione l’utente potrà scegliere le seguenti opzioni, a) Consenti il salvataggio dei dati in locale; b) Memorizza dati locali solo fino a chiusura del browser; c) Impedisci ai siti di impostare dati; d) Blocca cookie di terze parti e dati dei siti;
  2. Navigazione con Mozzilla Firefox, per disattivare clicca al seguente link https://support.mozilla.org/it/kb/Attivare%20e%20disattivare%20i%20cookie;
  3. Navigazione con Internet Explorer, per disattivare clicca al seguente link http://windows.microsoft.com/it-it/windows7/block-enable-or-allow-cookies;
  4. Navigazione con Safari, per disattivare clicca al seguente link https://support.apple.com/it-it/HT201265;

Tutti i browsers più comunemente in uso consentono la disabilitazione delle cookies.
Al fine di agevolare l’utente nella lettura e comprensione di questo avviso legale, ricordiamo che esistono una varietà di browser la cui elencazione esaustiva può risultare difficoltosa.
Per inattivare i cookies in uno dei browser non riportati, si consiglia di digitare nella barra di navigazione “DISATTIVAZIONE COOKIES” menzionando il nome del browser da Lei usato.
Occorre ricordare che l’opzione, “Blocca cookie di terze parti e dati dei siti”, potrebbe produrre come effetto diretto la perdita di molte funzioni necessarie per il corretto andamento del sito web.
L’utente può anche scegliere di navigare in incognito attraverso l’opzione offerta dai browser più moderni.
Questa modalità evita l’installazione dei cookies nel tuo terminale.
I COOKIES USATI DAL SITO RENAIO.COM
Ai sensi degli art. 13 e 122 del Codice sulla Privacy, i cookies utilizzati dall’editore del sito, Renaio.com , sono definiti come Cookies tecnici, di terze parti ed analitici (funzionali alla navigazione, all’apertura di sessioni, navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati dall’utente, come la lingua), essenziali per la navigazione dell'utente nel sito web e per l'utilizzo delle sue funzionalità, senza i quali i servizi richiesti dall'utente potrebbero essere forniti in maniera meno soddisfacente.
Nello specifico i cookies utilizzati sono i seguenti:


NOME E TITOLARITÀ

TIPOLOGIA

FUNZIONE

SCADENZA

- “_ga”; di Google Analytics
- “_gat”; di Google Analytics
- “32 caratteri random” del proprio sito.
- “displayCookieConsent” del proprio sito.

- Durata
- Durata
- Sessione
- Durata

-Distingue i dati della sessione di navigazione, utenti e flusso visite.
- memorizza la lingua scelta dall’utente.
- Cookie tecnico per la gestione della sessione joomla
- Memorizzazione all'uso dei cookie

- 1 anno dall’accesso al sito.
- 10 minuti dalla creazione
- Al termine della sessione
- 1 anno dalla creazione

Si precisa pertanto che, i cookies di cui sopra non hanno la funzione di associare la navigazione con i dati personali dell’utente. Il servizio Google Analitycs è stato editato al fine di poter rendere anonimo l’indirizzo ip tramite ” ga(‘set’, ‘anonymizeIp’, true);”


I COOKIES DI SOGGETTI TERZI
È importante sapere che, in alcuni casi, eventuali soggetti terzi al gestore della pagina, come a mero titolo di esempio non esaustivo Google (per maggiori informazioni leggi qui http://www.google.com/intl/it/policies/technologies/types/), Facebook (per maggiori informazioni leggi qui https://it-it.facebook.com/help/cookies/), TripAdvisor (per maggiori informazioni leggi qui http://www.tripadvisor.it/pages/privacy.html) e YouTube (per maggiori informazioni leggi qui https://www.google.it/intl/it/policies/technologies/types/), per mezzo dei servizi erogati allo stesso o le corrispondenti inserzioni, potrebbero installare a loro volta cookies tecnici e di profilazione nel terminale dell’utente, come ad esempio quelli relativi alla pubblicità utilizzata per inviare annunci mirati all'utente in base ai suoi interessi (anche utilizzati per limitare il numero di volte in cui l'utente visualizza una pubblicità e per valutare l'efficacia della campagna pubblicitaria).
In generale, i cookies memorizzano il sito web visitato dall'utente e tale informazione è condivisa con terze parti quali gli inserzionisti.

Si ricorda all’utente che il site non è responsabile dei cookies di soggetti terzi e che l’elenco indicato potrebbe essere soggetto a variazioni, per maggiori informazioni legga la politica sui cookies del titolare in questione.


ACCETTAZIONE DELLA PRESENTE COOKIE POLICY
Accettando questa Cookie Policy acconsente all’uso dei cookies in conformità a quanto descritto nella presente pagina.
Nel caso in cui ritenga di non voler accettare la nostra politica sui cookies, le consigliamo di non visitare la nostra pagina web o di seguire le indicazioni del paragrafo “COME DISATTIVARE I COOKIES”, alternativamente di usare la navigazione in incognito.
Il presente avviso è stato attualizzato in data 29/06/2015 ed è soggetto a revisione sistematica.
L’utente, consapevole della rapidità delle nuove tecnologie in continua evoluzione, comprende e accetta che i contenuti e l’informativa fornita dal presente sito è soggetta a cambiamenti periodici che non dipendono dal titolare della pagina bensì da parti terze, come a mero titolo di esempio non esaustivo, il fornitore dei servizi di hosting o dei servizi di analisi del traffico dati.
Per queste ragioni, l’utente che naviga nel site si impegna a leggere con regolarità la presente informativa.


Modalità operative strade vicinali uso privato

Prevede un’attività da svolgersi in due tempi:
1. FASE PRELIMINARE, il cui costo è una tantum e sarà ripartito nelle quote di competenza alla prima assemblea utile oppure gratuito nel caso la nostra società sia incaricata dell’amministrazione per i primi due esercizi, che prevede:

a. Esame tecnico della situazione attuale in cui si trova la strada vicinale, consistente nella preparazione di elaborati cartografici, sopralluoghi con tecnici abilitati per le rilevazioni e misurazioni, contatti con l’Amministrazione Comunale competente per controllare e verificare se la strada sia considerata, e/o registrata come strada vicinale ad uso privato, nel qual caso è necessario costituire una Comunione di Proprietari (artt.1100-1116 C.C.) per la gestione e manutenzione, alla quale può economicamente concorrere anche il Comune stesso; è possibile anche la costituzione di un Consorzio Facoltativo, che però considerato il maggior costo di amministrazione e l’identità di funzioni con la Comunione di Proprietari, rende economicamente sconveniente tale opzione;
b. Analisi e redazione della Tabella Millesimale per ripartire le spese di gestione e manutenzione, che tenga in considerazione, oltre alla semplice proprietà dei fondi, anche di tutta una serie di componenti aggiuntive o diminutive, che concorrono a formare un valore a cui rifarsi per la giusta ripartizione.
c. Verifica se la Comunione di Proprietari abbia mai provveduto a convocare un’assemblea per nominare un Amministratore;

2. FASE OPERATIVA, il cui costo annuale sarà addebitato in quota parte ai singoli appartenenti alla Comunione di Proprietari sulla base della Tabella Millesimale se presente od altra forma votata dall’Assemblea, e che prevede siano svolte queste attività:


a. Convocazione di una prima assemblea, se i proprietari non l’hanno mai fatto, o di un’altra se si ritenesse necessario per la nomina di un Amministratore;
b. Gestione delle spese ordinarie e straordinarie necessarie al buon funzionamento dei servizi comuni ed alla manutenzione delle parti comuni tramite versamento in c/c bancario con quote aventi cadenze da concordare in assemblea;
c. Esecuzione delle deliberazioni dell’assemblea ed ad assicurare l’osservanza dei regolamenti;
d. Dirimere, se possibile, le eventuali divergenze che dovessero insorgere tra i partecipanti alla Comunione di proprietari;
e.Convocazione di un’Assemblea ordinaria che, di norma, avviene entro 60 giorni dalla chiusura dell’anno finanziario, nonché di una riunione straordinaria che si riterrà opportuno convocare; eventuali Assemblee che si dovessero convocare in più rispetto alle due previste, saranno conteggiate a parte oltre a spese accessorie;
f. Tenuta ed aggiornamento di tutti i registri contabili, dei verbali delle assemblee, nonché dell’elenco dei proprietari od affittuari con le relative generalità;

A quanto sopra possiamo aggiungere la nostra costante collaborazione con:

  •  Studi Tecnici di esperienza per tutte le problematiche e/o necessità che dovessero richiedere consulenza e direzione tecnica;
  •  Studio commercialista per tutte le problematiche di natura fiscale e/o tributaria;
  •  Studio legale per tutte le problematiche di tipo giuridico e di recupero crediti;
  •  Aziende di manutenzioni stradali per quanto si riferisce alle manutenzioni delle strade e delle loro pertinenze.

Regole, norme e codice della strada

Ai fini della definizione di «strada», è rilevante, ai sensi dell'art. 2, comma 1, del Nuovo Codice della Strada, la destinazione di una determinata superficie ad uso pubblico, e non la titolarità pubblica o privata della proprietà. È pertanto, l'uso pubblico a giustificare, per evidenti ragioni di ordine e sicurezza collettiva, la soggezione delle aree alle norme del codice della strada. Ciò è confermato dall'ultimo inciso del comma 6 dell'art. 2, ai sensi del quale anche le strade «vicinali» sono assimilate alle strade comunali, nonostante la strada vicinale sia per definizione (art. 3, comma 1, n. 52, stesso codice) di proprietà privata, anche in caso di destinazione ad uso pubblico. (Cassazione civile , sez. II, 25 giugno 2008, n. 17350).
I frontisti , o i proprietari, non possono precludere l’uso della strada ad alcuno, indipendentemente dall’avere o meno contribuito alle spese di realizzazione e/o manutenzione, né renderne più gravoso l’uso alla collettività.
Spettano al Comune i poteri di polizia e di regolamento della circolazione, dell’ordine e della sorveglianza, in sostanza tali poteri comprendono:

  •  espletamento dei servizi di polizia stradale;
  •  garanzia della sicurezza e fluidità della circolazione, provvedendo alla manutenzione, gestione e pulizia delle strade, delle loro pertinenze, arredo ed attrezzature, impianti e servizi, nel caso di inadempienza dei soggetti tenuti a farlo, salvo rivalsa dei relativi oneri per le rispettive quote;
  •  il controllo tecnico delle efficienze delle strade e relative pertinenze;
  •  l’apposizione e manutenzione della segnaletica prescritta;
  •  il rilascio delle autorizzazioni e concessioni di cui al titolo II del Nuovo Codice della Strada;
  •  l’emissione delle ordinanze per regolare la circolazione e per rimuovere eventuali ostacoli al libero esercizio dell’uso pubblico

Spettano ai proprietari privati:

  •  le opere di manutenzione ordinaria e straordinaria delle strade;
  •  la manutenzione delle cunette laterali di deflusso delle acque;
  •  la manutenzione delle ripe dei fondi frontisti;

Modalità operative strade vicinali uso pubblico

Prevede un’attività da svolgersi in due tempi:
1. FASE PRELIMINARE, il cui costo è una tantum e sarà ripartito nelle quote di competenza alla prima assemblea utile oppure gratuito nel caso la nostra società sia incaricata dell’amministrazione per i primi due esercizi, che prevede:


a. Esame tecnico della situazione attuale in cui si trova la strada vicinale, consistente nella preparazione di elaborati cartografici, sopralluoghi con tecnici abilitati per le rilevazioni e misurazioni, contatti con l’Amministrazione Comunale competente per controllare e verificare se la strada sia considerata, e/o registrata come strada vicinale ad uso pubblico, per la quale la legge prevede che il Comune debba costituire un Consorzio Obbligatorio per la Manutenzione;
b. Analisi e redazione della Tabella Millesimale per ripartire le spese di gestione e manutenzione, che tenga in considerazione, oltre alla semplice proprietà dei fondi, anche di tutta una serie di componenti aggiuntive o diminutive, che concorrono a formare un valore a cui rifarsi per la giusta ripartizione;
c. Esecuzione di uno o più incontri tra il Comune ed i Privati, in base alle necessità contingenti, per illustrare le motivazioni, modalità di funzionamento e percorso di attuazione del costituendo consorzio;


2. FASE DI COSTITUZIONE, il cui costo è una tantum e sarà ripartito nelle quote di competenza alla prima assemblea utile oppure gratuito nel caso la nostra società sia incaricata dell’amministrazione per i primi due esercizi, che prevede:


a. Redazione Bozza di Statuto e Piano di Riparto (Tabella millesimale) qualora non si decida di affidarlo a Studi esterni;
b. Deposito della documentazione prevista dalla normativa, per l’invio al Consiglio comunale che deve deliberare la costituzione del Consorzio;
c. Deposito, da parte del Comune, degli atti approvati dal Consiglio comunale al punto a), presso la Segreteria del Comune, con invio della comunicazione di deposito atti a tutti i consorziati, la normativa prevede che gli atti siano disponibili per quindici giorni e ci siano ulteriori quindici giorni da parte dei consorziati per far pervenire le osservazioni e/o ricorsi;
d. Incontro con i funzionari del Comune per la valutazione delle osservazioni e/o ricorsi pervenuti;
e. Nuovo esame del Consiglio comunale che deve valutare i ricorsi e le osservazioni pervenuti, decidere il loro accoglimento o meno, approvare gli atti definitivi così raggiunti;


3. FASE OPERATIVA, il cui costo annuale sarà addebitato in quota parte ai singoli appartenenti alla Consorzio Obbligatorio per la Manutenzione sulla base della Tabella Millesimale, e che prevede siano svolte queste attività:


a. Convocazione di una prima assemblea, o gruppo di assemblee se trattasi di Consorzio Riunito, per gli atti conseguenti;
b. Gestione delle spese ordinarie e straordinarie necessarie al buon funzionamento dei servizi comuni ed alla manutenzione delle parti comuni tramite versamento in c/c bancario con quote aventi cadenze da concordare in assemblea;
c. Servizio di Segreteria del Consorzio, gestione corrispondenza e rapporti con Consorziati ed Enti istituzionali;
d. Esecuzione delle deliberazioni dell’assemblea;
e. Convocazione di un’Assemblea ordinaria che, di norma, avviene entro 60 giorni dalla chiusura dell’anno finanziario, relativi verbali e delibere;
f. Convocazione delle riunioni del Consiglio d’Amministrazione, relativi verbali e delibere;
g. Tenuta ed aggiornamento di tutti i registri contabili, dei verbali delle assemblee, nonché dell’elenco dei proprietari od affittuari con le relative generalità;

A quanto sopra possiamo aggiungere la nostra costante collaborazione con:

  •  Studi Tecnici di esperienza per tutte le problematiche e/o necessità che dovessero richiedere consulenza e direzione tecnica;
  •  Studio commercialista per tutte le problematiche di natura fiscale e/o tributaria;
  •  Studio legale per tutte le problematiche di tipo giuridico e di recupero crediti;
  •  Aziende di manutenzioni stradali per quanto si riferisce alle manutenzioni delle strade e delle loro pertinenze.

Richiedi informazioni

Email:
Oggetto:
Messaggio
ANTISPAM: Qual è il nome del motore di ricerca più utilizzato al mondo?

Accedi o Registrati

Contatti

 

INFORMAZIONI GENERALI:
Ufficio di Sarteano (SI): Via Lago Trasimeno n° 10 - tel e fax 0578 268037
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

INFORMAZIONI TECNICHE:
Antonello Ponchia Cell. 335 5643890
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

INFORMAZIONI COMMERCIALI E CONTATTO CLIENTI:
Patrizia Morgantini Cell. 348 1203969
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.